Gio, 23 Ottobre 2014

Gio, 23 Ottobre 2014

LA METRICA E IL FLOW (ANDARE A TEMPO SU UNA BASE RAP / HIP HOP)

In questa guida parleremo della metrica e del flow, per scrivere un testo che possa andare a tempo con la base.
Probabilmente per fattori culturali di educazione alla musica tutti sappiamo esattamente quando in una canzone pop cantata l'artista sta andando a tempo o no, ci si accorge spesso quando per esempio si scherza con gli amici e si modificano le parole di una canzone conosciuta, difficilmente verrà giusta al primo colpo e dovremmo fare degli aggiustamenti aggiungendo o rimuovendo delle parole, se non facessimo questa procedura e inizieremo a cantare questo nuovo testo, ci verrà automatica prolungare o velocizzare la sillabazione di alcune parole per forzare lo stare a tempo.


Nel rap invece è molto comune scrivere un testo, non preoccuparsi del fato che potrebbe andare a tempo e iniziare a registrarlo senza troppo rendersi conto che all'ascolto la sillabazione risulta un pò forzata.
Prima di tutto chiariamo i concetti di metrica e flow.
La metrica nella poesia è quella disciplina che si occupa di dare ritmo al testo, come per esempio la struttura a endecasillabi, ovvero scrivere 11 sillabe per ogni riga,  la divina commedia di Dante per esempio è stata scritta tutta con questa struttura, pensate alla complessità nella stesura di un testo così lungo impostate con questa rigida forma!
In poesia esistono altre strutture metriche che si occupano di dare ritmo alla poesia tramite la lunghezza delle frasi, nel rap la struttura usata è quella a 4/4 (quattro quarti) che è meno rigida rispetto a quelle della poesia ma il funzionamento è lo stesso, lo vedremo dopo aver spiegato il concetto di flow.


Il flow nello slang vuol dire "flusso" ed è la capacità degli MC di rappare un pezzo mantenendo sempre la stessa metrica.
Nel rap non dobbiamo attenerci a scrivere righe di un certo numero di sillabe, la lunghezza della riga è decretata dalla base (beat), che nel rap è rigorosamente fatta sui 4/4 (per approfondire il metro musicare cliccate qua: Wikipedia - Metro (musica) )
Questo procedimento di scrittura deve venire naturale semplicemente ascoltando la base, come succederebbe per le canzoni pop ma, siccome le prime volte questo processo non sorge spontaneo vi spiegherò la regola per mettere un testo in metrica.


È molto semplice la regola: Ogni rima deve cadere sul rullante!
Ma cos'è il rullante? date un occhio a questa guida: Creare una batteria hip hop
Praticamente ogni canzone rap ha una batteria nella base che fa "bum ciack bum bum ciack" il bum è la cassa e il ciack è il rullante, quanto ogni rima cade sul ciack siam sicuri che il testo va a tempo con la base.


Il mio vero intento però è riuscire a farvi capire se un testo è in metrica o meno senza usare regole così rigide ma semplicemente ascoltando il testo sulla base, perchè esistono infiniti modi per fare andare a tempo un testo con la base anche se la rima non cade sul rullante, come sempre l'unica regola nella musica è l'orecchio!

Ascoltiamo questa canzone:

non è una canzone propriamente rap ma fa comunque al caso nostro:
in questa canzone cassa e rullante si assomigliano molto ma se facciamo attenzione riusciamo a distinguere quale'è il bum e quale il ciack, non a caso è stata scelta questa canzone. Come ci capiterà spesso di vedere la rima va sul rullante e la parola di metà riga va sulla cassa.
Non sapendo l'inglese (ne i suoi derivati come il jamaicano o meglio patois) non sarà semplice capire dove sono le rime, ma a noi non interessa per capire la metrica.


Ora cerchiamo di immaginarci questa canzone a cappella, ovvero come se ci fosse solo la voce e la base fosse messa a tacere, ci accorgeremo che la voce fa una sorta di cantilena, una specie di altalenanza che sale e scende bruscamente, come se fosse LA la la la LA la la la LA la la la LAAAA laaa là
Ho messo in grassetto e maiuscolo i picchi che segue la voce del cantante, e come vedete sono distanti perfettamente a intervalli regolari tra loro, e infatti, come un qualunque strumento cercando di abbracciare e andare di pari passo con la base, infatti se riascoltiamo la canzone la voce affianca perfettamente la batteria!


Ora l'esercizio da fare è ascoltarsi altre canzoni e ricercare nella voce questa altalenanza, questa temporizzazione della sillabatura, questi picchi, questi battiti!
Quando avrete capito questo andamento nella canzoni rap, potrete applicarlo anche alle vostre creazioni, senza preoccuparvi di dove sta la rima e il rullante in quel momento (questa di far cadere la rima sul rullante è una regola che funziona perfettamente ma non è assolutamente obbligatoria come vi accorgerete ascoltando le canzoni del vostro mp3).

Spero che ora vi sia chiarito ogni dubbio, per ogni perplessità chiedete pure sul nostro forum :)

Chi siamo

Clicca qui per conoscere Fare Rap e il suo Staff!

In evidenza



Toro
migliore artista emergente di Fare Rap, del mese di Settembre

Sempre a modo mio vol.3



Sempre a modo mio vol.3:
una compilation di Deathcore che anticipa l'uscita dell'album ufficiale. Scopri di più!

Gli utenti più attivi

Mese
Generale

Annunci

Hey tu!


Abbiamo bisogno di te!
Contattaci e diventa un membro attivo. Quale miglior modo per dar sfogo alle tue emozioni? scoprilo adesso!




Visualizza storico

Hip Hop Creed Compilation

Hip Hop Creed Compilation, il primo mixtape firmato Fare Rap!
All'interno 10 tracce degli artisti più meritevoli e attivi sul sito. Vuoi sapere di che pasta sono fatti i nostri rappers? Scarica!

Hip hop Italia

Hip Hop Italia

Piccolo blurb di Fare Rap nel nuovo libro di Fabio Bernabei sulla cultura Hip Hop:
cartaceo - e-Book